A+ A A-

Biografia

<

Nato a Napoli il 1969. Si avvicina all’età di dieci anni alla percussione con strumenti popolari, quali congas, bongos, tammorra e tamburello. Consegue il Diploma accademico di I livello al Conservatorio di S. Cecilia di Roma in Strumenti a Percussione con il M° Gianluca Ruggeri.

La sua formazione musicale giovanile passa anche attraverso l’esperienza della “ banda da giro “ con la grancassa e i piatti.

Ricerca sul campo la percussione delle feste popolari in Campania: “La Tammurriata” è devozione alla Madonna, rituale di fecondità e prosperità. La tammorra, il tamburo principe contadino, riunisce nel cerchio il cantatore, i danzatori. Lo studio della tarantella nella tradizione campana; la pizzica salentina; il saltarello nelle sue espressioni popolari del centro-sud Italia; le forme di danze tradizionali scandite dal tamburello, approfondiscono la conoscenza dei tamburi a cornice in Italia.

Studia la musica popolare cubana ed il folklore afro-cubano con Roberto Evangelisti, perfezionandosi in seguito a Cuba alla Avana con il maestro dell’ I.S.A.(Istituto Superior de arte de Cuba) Angel Rodriguez "Chino" Chang. Alla Avana il folklore della rumba con le congas e cajon del yambu, guaguanco e columbia, si ascolta tanto nei teatri quanto nelle feste nelle case. I tamburi bata accompagnano i rituali sacri delle divinità afro-cubane. Il son cubano del bongo, delle maracas, del guiro, della campana, esprime una tradizione popolare. I timbales del son e della timba cubana, scandiscono l’accompagnamento ritmico secondo la clave.

Si dedica al “compas” del cajon flamenco, che crea una sinergia strepitosa con la danza della Buleria, Alegria, Sevillana, Rumba e  Tango. Il dialogo tra musicisti e ballerini si articola con domanda e risposta, richiamando una storia di migrazione antichissima.

Ha suonatoin una compagnia di ballerini e musicisti italo-spagnola. “Accompagnare” artisti differenti in ogni spettacolo, è stato un arricchimento ritmico enorme.

Approccia alle ritmiche arabe con il bendir, tar, daf, riq, darbouka, ampliando la conoscenza dei tamburi a cornice. Anche i viaggi per i concerti in Egitto, Marocco, Turchia sono stati occasione di scambio con i percussionisti del luogo.

A questo punto il tamburello viene personalizzato con una serie di accorgimenti, acquisendo un suono e una serie di sfumature timbriche personali. Anche gli sviluppi della tecnica del tamburello permettono applicazioni di ritmiche balcaniche, afro-cubane, brasiliane, arabe.

Un altro aspetto caratterizzante è l’applicazione della poliritmia nel set di batteria e percussioni (alcuni tamburi sono stati disegnati personalmente) dove si fondono gli stili popolari. Dalle esperienze maturate, scaturisce un linguaggio, un suono ed una versatilità che costituiscono la personale interpretazione del groove. 

Collabora con orchestre salsa, latin-jazz e formazioni di “son cubano”.

  • Nel 1994 entra a far parte della "Romeria" compagnia di Flamenco Italo-Spagnola. Collabora con varie formazioni di Musica Popolare del Sud Italia.
  • Nel 1995 entra a far parte del Gruppo di Musica Popolare "La Moresca" e registra il primo disco " Saracenia".
  • Nel 1996 partecipa con Gino Paoli  al  “Premio Tenco” al Teatro Ariston di Sanremo e alle trasmissioni “Roxy Bar” e "Help" su TMC2.

Partecipa con i "Vox Populi" alla festa del 1° Maggio a Roma - Piazza San Giovanni.

Collabora con "Bandana" (Dario Picone, Aldo Mercurio, Vittorio Riva, Maurizio Fiordiliso) con la cantante brasiliana Lea Costa.

Registra con il Gruppo di Musica Popolare "Rua Port'Alba" il disco "Vient 'e Mare" (Mediterranea Ethno World).

  • Nel 1997 entra a far parte della Nuova Compagnia di Canto Popolare, e viene firmato un nuovo contratto discografico con la EMI . Il primo risultato è l'album dal titolo "Pesce d''o mare", nel quale il gruppo, oltre ad un rinnovato impegno nel proporre melodie mediteranee di chiara matrice tradizionale, propone nuove contaminazioni con artisti di diversa matrice culturale. Da citare al riguardo la collaborazione con Angelo Branduardi e Zulù dei 99 Posse.

Inizia la tourneè estiva nei teatri :

  • "Licabettus " – Atene
  • “Festival de Arte Sacra” – Madrid
  • "Villerupt - Francia
  • "L'Oratorio del Gonfalone” – Roma
  •  Nel 1998 partecipa alla quarantottesima edizione del Festival di Sanremo con la Nccp presentando la canzone "Sotto il velo del cielo". Con i 99 Posse la Nccp ha effettuato una splendida apparizione alla manifestazione del 1° Maggio in piazza S.Giovanni a Roma e il "Malelingue Tour" nei più importanti teatri italiani.

     Tourneè teatrale con la Nccp:

  • Teatro Team - Bari
  • Teatro di Corte - Napoli
  • Teatro Morlacchi  - Perugia
  • Nel 1999 con la Nccp si è aperta una tournèe per le più importanti organizzazioni di rassegne di musica classica:
    • Teatro Carlo Felice di Genova
    • Teatro Civico di La Spezia
    • Accademia Chigiana di Siena
    • Teatro Rossini di Pesaro
    • Camerata Musicale Barese
    • Teatro Bellini di Catania
    • Teatro Comunale di La Spezia
    • Teatro dei Rozzi di Siena
    • Palazzo Colonna di Roma con Nccp e Angelo Branduardi
    • Esibizione allo Stadio San Paolo di Napoli  che ha ottenuto unanimi consensi di pubblico e di critica

Registra con il Flautista Roberto Natullo "Ida y vuelta".

  • Nel 2000 la tourneé estiva Nccp:
  • Manifestazione “Todos os cantos do mundo” - Teatro Sesc Pompeia di Sao Paulo - Brasile
  • Festival delle Leuciane - Caserta- con Angelo Branduardi
  • Teatro Sannazzaro - Napoli

Registra con il chitarrista di flamenco Michele Iaccarino "Agua De Monte".

  • Nel 2001 registra conla Nccp il CD “La voce del grano” (Forrest Hill/Harmony Music)  e si esibisce in Italia e Europa T Estiva:
    • Festival Voucalia - Nizza
    • Teatro Bulgaria – Sofia (Bulgaria)

Partecipa a Festival in Italia, Spagna, Belgio e Canada con “Archè” gruppo di musica etnica composto da Piero Ricci: Zampogna; Gianni Perilli: Ciaramella; Ernest Carracillo: Organetto.

  • Nel 2002 il disco “La voce del grano " è risultato fra i primi 20 migliori cd del mondo nella classifica stilata dai giornalisti della “World Music Charts Europe” . Si esibisce conla Nccp:
    • Teatro Comunale - Teramo
    • Teatro Mohamed V. – Rabat (Marocco)
    • Teatro Lirico – Casablanca (Marocco)
    • Teatro dell’Opera – Ankara (Turchia)
    • Teatro Dora Stratou – Atene (Grecia)
    • Teatro dell'Istituto Italiano di Cultura – Salonicco (Grecia)
    • Sala Kolarica – Belgrado (Serbia)
    • Foro Italico - Roma

Registra con "Balkanija" di Adnan Hosic "Miracolo" (Il Manifesto).

A settembre dello stesso anno la Nccp è stata invitata da Rai Uno a partecipare a Sorrento al centenario della canzone “Torna a Surriento” insieme a Dionne Warwick ed Andrea Bocelli.

  •  Nel 2003 si esibisce conla Nccp:
    • Popcentrum - Tillburg (Olanda)
    • Teatro Thalia – Budapest (Ungheria)
    • Teatro Nazionale –Szeged (Ungheria)
    • Opera House - Il Cairo (Egitto)        
    • Art Center – Alessandria di Egitto (Egitto)
    • Alexandroupoli - (Grecia)
    • Euro Festival - Torroella De Montgrì (Spagna)
    • Morangis - Paris (Francia)
    • Festival Europalia  di Bruxelles
  • Nel 2004 si esibisce conla Nccp:
    • Piazza Kotzia'; Monte Philopappo – Atene (Grecia)
    • Sava Centar – Belgrado (Serbia)
    • Teatro dell’Opera - Nis (Serbia)
    • Nasa Center - Reykiavik (Islanda)
    • Teatro Savoy - Helsinki (Finlandia)
    • Teatro Istituto di Cultura Italiano - Stoccolma (Svezia)
    • Smithsonian - Washington (Stati Uniti)
    • Oratorio del Gonfalone con il gruppo gli Arché - Roma
  • Nel 2005 collabora alla registrazione del disco del batterista Vittorio Riva "I Fill At Home" (Polo Sud).

Viene pubblicato della Nccp il CD “Candelora" (Rai Trade)

  • Inizia Tournée Estiva con la Nccp
  • Suona con "Pagus" gruppo di musica etnica con Piero Ricci: zampogna; Ernest Carracillo: organetto; Tiziana Tamasi: arpa; Maurizio Marino: oboe; Carlo Torlontano. corno; esibendosi in Italia e in Europa
  •  Prende parte al progetto del cantore calabrese delle tradizioni del sud Italia Massimo Ferrante con la registrazione di ”U ciucciu” (dunya records) e concerti in Italia
  • Nel 2006 è docente di percussioni del corso della Regione Campania "Voci e Suoni della Campania - Musica Popolare" presso l' A.R.E.S. (Associazione Ricerca e Sviluppo) di Napoli.
    • Si dedica ad un progetto di Laboratorio di Percussioni e Batteria per bambini dai quattro ai dodici anni
    • Nccp: Koncert House –Vienna (Austria)
    • Nccp Teatro Lirico -San Pietroburgo (Russia)
  • Nel 2007 collabora, a Roma:
    • con la Compagnia Teatrale di Alfiero Alfieri al Teatro Tirso nella commedia "Mejo Esse Affortunati che Ricchi Sfonnati"
    • Gran Gala' "Omaggio a Aldo Fabrizi e Alberto Sordi" presso il “Gran Teatro” Roma
    • Collabora con il sestetto di Antonello Paliotti, al quale hanno partecipato Cloris Brosca; Brunella Selo
    • Nell’estate prende parte all’evento di Gianni Lamagna in “Concerto per un Principe” dedicato ai 40 anni della scomparsa di Toto’, con la partecipazione della Principessa Liliana de Curtis, con l’orchestra diretta da Antonello Paliotti, nel Castello Maschio Angioino di Napoli
    • L’ anno si conclude con i concerti in Sud America con la Nccp

-       Tucuman (Argentina)

-       Montevideo (Uruguay)

-       Lima (Perù)

  • Nel 2008 collabora con Nino Buonocore
    • Teatro Roma – Portici (NA)

Tourneé Estiva Italiana con la Nccp

  • Salonicco (Grecia) “Expo per l’Italia”
  • Volos (Grecia)
  • Nel 2009 con Nino Buonocore
    • Teatro comunale – Atri
    • Teatro delle Palme – Napoli
    • Registra “Maison Maravilha” di Joe Barbieri con la presentazione al “The Place” a Roma
    • Con la Nccp “Italia in piazza” 2 giugno Festa della Repubblica-Atene
    • Collabora con Rom&Gage’ progetto multietnico ideato e diretto dal clarinettista Paolo Rocca formato da musicisti rumeni ed  italiani con ospite Roy Paci
    • Concludono l’anno i concerti di Natale della Nccp con l’Orchestra e il Coro di Avellino diretti dal M°Antonio Sinagra con la partecipazione di Anna Spagnuolo e Lello Giulivo
  • Il 2010  si apre con il Concerto di Capodanno  in Svizzera a Lucerna al KKL LUZERN KONZERT SAAL “Vurria Addeventare” “Nccp e Luzern Sinfonie Orchester LSO” diretto dal M°Enrique Mazzola.
    • Al Teatro San Ferdinando di Napoli viene presentato il disco “ Concerto per un Principe chiamato Toto’ ” (Rai Trade) di Gianni Lamagna con la voce recitante della Principessa Liliana de Curtis; le musiche elaborate e dirette da Antonello Paliotti
    • La Nccp innaugura la 58° edizione del Festspiele Europaishche Wochen Passau (Germania-Passau) con il concerto in Residenzplatz
    • Collabora con l’Associazione Cemea del Lazio nella rappresentazione “Musica, Canto, Danza” con Enza Pagliara; Paolo Rocca; Fiore Benigni; Marco Turriziani; Giulia Accardo
    • Nasce il progetto A-trio di musiche dal mondo con il primo lavoro discografico autoprodotto “Omonimo”. Con la formazione di Ennio D’Alessandro: clarinetto; Salvatore Zambataro: fisarmonica; Carmine Bruno: percussioni; vengono presentati concerti in Italia e all’estero
  • . Nel 2011 conla Nccp
    • Baarok Saal Kloster   Benediktenbeuern (Monaco)
    • Con l’Orchestra del Conservatorio S.Cecilia diretta dal M° Mons. Marco Frisina ha partecipato, come timpanista, all’evento per la beatificazione di Papa Giovanni Paolo II, il 30/04 al Circo Massimo per la veglia di preghiera e il primo maggio per la Solenne Funzione in Piazza S.Pietro
    • Al BMW Welt Auditorium (Monaco) i concerti che hanno dato vita a l’ultimo cd dal vivo della Nccp “Live in Munich” (Pan Classic)
    • Con Gianni Lamagna “Racconti e Musiche per i giorni di Natale” presso la Chiesa dei SS Filippo e Giacomo a Napoli
  • Nel 2012  concerti  in Italia Nccp
    • Con Gianni Lamagna al Teatro Trianon di Napoli “Concerto per un Principe chiamato Totò”
    • “Racconti e Musiche per i giorni di Natale” presso la Chiesa dei SSFilippo e Giacomo a Napoli
  • Nel 2013 conla Nccp
    • Societad Portuaria    Cartagena (Colombia)
    • Plaza San Pedro      Cartagena (Colombia)
    • Theatre Municipal     Esch-sur-Alzette (Lussemburgo)
    • Technopolis Atene (Grecia)
    • Con Gianni Lamagna al Teatro S.Carlo di Napoli “Concerto per un Principe chiamato Totò”
    • Con Lucilla Galeazzi nasce il progetto di un concerto acustico fra il tradizionale e la musica d’ autrice con la collaborazione di  Giuseppe De Trizio chitarra e mandolino,
    •  A dicembre la Nccp partecipa al Palapartenope a Napoli all’ evento “Tutta N’ata Storia” con Pino Daniele&Friends che viene replicato per cinque sere.

About me

carmine-home

La percussione come espressione di una cultura

 

Il tamburello e la tammorra per tramandare una tradizione

 

Il ritmo nella comunicazione

 

Copyright 2012 © Carmine Bruno Designed by VideoRomaWeb.com